Due cognati, due interventi a distanza di due settimane

 In Dicono di noi
In questa storia pare che il numero 2 sia il denominatore comune.
Si tratta infatti di due cognati, che sono anche due grandi amici.
Piergiuseppe Giannini ha 67 anni, abita a Rho, ed ha una grande passione per la pesca e il bricolage. Portava gli occhiali progressivi perché era affetto da ipermetropia e, con il passare degli anni, era diventato anche presbite. Si lamentava della sfuocatura che questi gli procuravano quando lo sguardo passava dalla parte alta dell’occhiale, per guardare lontano, a quella più bassa, dove la lunetta graduata avrebbe dovuto consentirgli di leggere e utilizzare il cellulare senza disagi.
In realtà l’occhiale progressivo gli procurava una sensazione di sfasamento visivo in determinate situazioni, come dover vedere un gradino in maniera nitida senza inciamparvi prima di averlo messo a fuoco.
Ma soprattutto era stanco di non vedere bene quando si dedicava alla sua adorata pesca. Era tutto un mettere e togliere gli occhiali.
Piergiuseppe è stato operato dal Dr. Pinelli ad tutte e due gli occhi (in SERI Lugano gli interventi sono sempre bilaterali) e ha risolto in un unico intervento non-chirurgico i due difetti visivi.
Dopo due settimane ecco che anche il cognato di Piergiuseppe, Guido Alessandria, vista la soddisfazione del suo amico e parente, si sottopone anch’egli ad un intervento non-chirurgico di “Only Laser Lasik”, la tecnica più soft e sicura che impiega solo fotoni intelligenti per sfiorare l’occhio in sicurezza e con grande precisione.
Anche Guido, come Piergiuseppe, presentava due difetti visivi: ipermetropia e presbiopia.
Guido vive a Cornaredo, in provincia di Milano, e ha 66 anni. E’ uno sportivo, istruttore di tennis: “Avere un occhiale per vicino ed uno per lontano era diventato snervante. Giocando a tennis poi, gli occhiali per l’ipermetropia si muovevano sul naso e spesso mi cadevano per terra nel bel mezzo di un match. Un disastro!”
E’ arrivato a Lugano il giorno dell’intervento accompagnato da Piergiuseppe. Era molto tranquillo, come del resto lo era stato Piergiuseppe due settimane prima.
Guido: “Accidenti, una vita che ci conosciamo e ci frequentiamo! Non potevamo non decidere per una cosa così importante e così bella ancora una volta in due”.
Piergiuseppe: “Siamo talmente contenti che ora anche mia moglie, la sorella di Guido, vuole fare l’intervento. Ed ora anche lei sarà operata dal Dr.Pinelli nel mese di dicembre”.
Eccoli ritratti insieme al Dr. Pinelli un minuto dopo la Femto Lasik X-tra di Guido.
Scopri di più sulla Femto Lasik X-tra.
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search