DIFETTI VISIVI 

LIBERATI DAL PESO DEGLI OCCHIALI CON LE PIÙ INNOVATIVE SOLUZIONI DI CHIRURGIA REFRATTIVA.

I difetti visivi che impediscono all’occhio umano di vedere nitidamentesono noti anche come vizi o errori di refrazione

vizi di refrazione nascono da una inadeguata proiezione ottica della luce all’interno dei nostri occhi. I raggi luminosi provenienti dall’esterno non riescono ad andare a fuoco sulla retina, ma nella zona anteriore la retina, si parla in questo caso di miopia; oppure i raggi vengono messi a fuoco oltre, dietro la retina: è questo il caso dell’ipermetropia.

Per la correzione di miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia SERI Lugano propone differenti interventi “no-touch”, che possono essere definiti “non-chirurgici” perché non impiegano ferri, lame, taglienti o strumenti chirurgici che interessano la superficie corneale (la Femtolasik Lux® e la Pinelli Presby Profile®, ad esempio)oppure interventi intraoculari per ovviare a difetti visivi più elevati, o quando è presente anche una cataratta (lensectomia a scopo refrattivo o impianto di lente fachica). Scopri di seguito cosa comporta il tuo difetto visivo e le soluzioni più adatte alla sua risoluzione!

MIOPIA

È la condizione in cui l’individuo vede chiaramente ad una distanza utile per la lettura, ma non riesce a vedere lontano senza occhiali o lenti a contatto.

ASTIGMATISMO

È un difetto visivo dovuto alla curvatura asimmetrica della cornea. I raggi luminosi provenienti da un oggetto non sono rifratti sulla cornea allo stesso modo, ma la capacità di messa a fuoco varia nei diversi punti. Gli astigmatici hanno difficoltà di messa a fuoco sia da lontano, sia da vicino.

IPERMETROPIA

È il contrario della miopia: la curvatura della cornea è troppo lieve e ciò provoca la messa a fuoco delle immagini dietro la retina. Ne consegue che anche in giovane età la visione a distanza è chiara, ma gli oggetti posti vicino all’occhio risultano sfocati.

PRESBIOPIA

È una condizione fisiologica che si verifica con il passare degli anni. Ciò avviene quando il cristallino (la lente dell’occhio che presiede alla messa a fuoco) si ispessisce e diventa gradualmente resistente al meccanismo di accomodazione.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search