PRESBIOPIA

È una condizione fisiologica che si verifica con il passare degli anni. Ciò avviene quando il cristallino (la lente dell’occhio che presiede alla messa a fuoco) si ispessisce e diventa gradualmente resistente al meccanismo di accomodazione. Il progressivo affievolirsi della capacità di messa a fuoco è un fenomeno assolutamente naturale, dovuto all’irrigidimento delle strutture oculari.

In che modo posso correggere la presbiopia?
Contrariamente a quanto si riteneva fino a poco tempo fa, oggi è possibile intervenire con tecniche sulla superficie corneale o con lenti intraoculari per eliminare gli effetti della presbiopia.

La presbiopia è un fenomeno progressivo, non è reversibile in maniera spontanea ma si può ovviare ai suoi effetti scegliendo la procedura che migliore per ogni singola situazione visiva.

SERI Lugano dedica particolare attenzione allo studio della risoluzione chirurgica della presbiopia, da sempre considerato uno dei temi di studio che hanno reso il Dr. Pinelli conosciuto a livello internazionale.

Il Dr. Roberto Pinelli e la sua équipe hanno messo a punto un’innovativa tecnica “non- chirurgica”, chiamata Pinelli Presby Profile®, oggetto di brevetto internazionale. La tecnica Pinelli Presby Profile® consiste in una modificazione personalizzata ed evoluta della già conosciuta tecnica laser LASIK ma prescinde da ferri, taglienti, incisioni e strumenti chirurgici e impiegando i fotoni, particelle infinitesimali di luce per svolgere tre distinte fasi previste dalla procedura. In questo modo assolutamente non invasivo e totalmente sicuro il Dr. Pinelli rimodella la superficie corneale per consentire al paziente presbite di vedere bene da vicino e contemporaneamente da lontano.

La Pinelli Presby Profile® corregge la presbiopia tramite luce erogata da femtosecondi, eccimeri e UV-A e costituisce una incredibile evoluzione della famosa LASIK, la tecnica di chirurgia refrattiva corneale utilizzata da oltre 20 anni con grande successo per la risoluzione dei difetti visivi.

L’intervento, come numerose altre soluzioni di chirurgia refrattiva, gode dei vantaggi apportati dalla sinergia tra riboflavina e luce UV, che fortificano il tessuto corneale dopo l’utilizzo di femtosecondi ed eccimeri ed è come sempre proposta quale procedura bilaterale, ovvero che prevede la correzione del difetto su entrambi gli occhi, nel corso della medesima seduta.

Per pazienti con iniziale velatura del cristallino o con difetti elevati in età di presbiopia, la tecnica usata è la Lensectomia Multifocale, cioè la sostituzione del cristallino velato con una lente multifocale.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search